80 Comments

  1. Chicca81
    11 marzo 2015 @ 16:57

    Ciao Paola, complimenti per il tuo stiel di vita, sei favolosa!
    Riguardo al discorso conservazione, ero cuoriosa proprio di quanto potesse durare la vita di un succo estratto; io lo faccio e lo bevo per colazione ma ho visto sulla tua pagina facebook che prepari diversi bicchieroni take away in barattoli di vetro, lo consigli?per quante ore li conservi?grazie mille!ciao

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 19:32

      Sono frullati e non succhi! guarda la risposta data a Dario! grazie per i complimenti!

      Reply

  2. Dario
    11 marzo 2015 @ 16:59

    Paola grandissima!Anch’io volevo porti la stessa domanda sopra, nella tua pagina facebook ne fai anche 3 nel vaso di vetro, quindi si possono conservare per qualche ora?o magari c’è un modo ‘particolare’ per farlo?ciao e grazie

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 19:31

      Dario, quelli sono FRULLATI non SUCCHI! i frullati si conservano anche 48 ore in frigorifero i succhi no!

      Reply

  3. valeys
    11 marzo 2015 @ 17:03

    Ho una centrifuga, ma c’è un enorme spreco infatti devo passare più volte la frutta avere un buon succo. Non so se è veramente valido, ma il mio sogno sarebbe acquistare l’Hurom di seconda generazione.

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:48

      Ciao Valeys, che il tuo sogno si realizzi allora!

      Reply

  4. clarence
    11 marzo 2015 @ 17:21

    E’ quindi sbagliato fare gli Estratti/centrifughe al mattino (per chi lavora ed è via tutto il giorno) conservarli in frigo in barattoli di vetro e consumarli durante la giornata???
    grazie

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 19:30

      Non è sbagliato ma perdi tanto della “vita” del succo! da conservare meglio i frullati!

      Reply

  5. Sara theflatteringeye
    11 marzo 2015 @ 17:26

    Grazie mille Paola, un post davvero utilissimo, ti seguo dai tempi dei mitici capelli blu, spero di riuscire ad incontrarti un giorno, un abbraccio!

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 19:30

      Per intanto un abbraccio!

      Reply

  6. Massimo
    11 marzo 2015 @ 19:25

    Sono passato dalla centrifuga all’estrattore (nel mio caso ho acquistato un Hurom) circa un anno e mezzo fà e devo dire che è davvero tutt’un altro mondo…..da allora è diventato un inseparabile attrezzo che utilizzo praticamente tutti i giorni!!

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:49

      Ciao Massimo, grazie per il tuo parere!

      Reply

  7. Anna
    11 marzo 2015 @ 19:27

    Grazie di questo post!Io ho comprato un ottimo estrattore Hurom in gravidanza e mi ha accompagnato ottimamente anche nello svezzamento della mia bambina.Anche per me e’ l’elettrodomestico più usato della cucina!Poi con gli scarti faccio biscotti 🙂

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 19:29

      Grazie Anna! continua cosi! un abbraccio!

      Reply

  8. Carmela
    11 marzo 2015 @ 20:32

    Ciao da 3 anni ho una centrifuga Magimix che va benissimo gira piano ha pochissimo scarto e ci faccio la centrifuga di pomodoro per la salsa da conservare e’ un
    portento dovete provarla. Sono bisnonna il picolo di 10 mesi cresce in modo fantastico con ciò che riesco a fare con la mia centrifuga

    Reply

    • Paola
      11 marzo 2015 @ 20:50

      ciao carmela, anch’io ho un magimix ! un abbraccio e continua così!

      Reply

  9. cristina
    11 marzo 2015 @ 21:45

    Post molto illuminante! Ora ho le idee più chiare! Però leggendo i commenti mi è venuto un altro dubbio: frullati e succhi, differenza?
    Grazie!!!

    Reply

    • Paola
      12 marzo 2015 @ 8:18

      Presto farò un post anche su questo! i frullati contengono la fibra , i succhi no! a presto!

      Reply

  10. marcello
    11 marzo 2015 @ 22:46

    io uso da un anno un estrattore che ho pagato 150 euro:
    Ariston Hotpoint
    non posso paragonarlo ad altri, ma il suo lavoro lo sta facendo bene!

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:50

      Ottimo!

      Reply

  11. Simona
    11 marzo 2015 @ 23:21

    Ciao! Ho dato per caso un’occhiata al sito della Magimix e ho visto che definiscono il loro ultimo prodotto come “centrifuga-estrattore”, tu che ne pensi? Simona

    Reply

    • Paola
      12 marzo 2015 @ 8:18

      un macchinario non può fare entrambe le cose o perlomeno non ad un certo livello!

      Reply

    • paolo
      13 marzo 2015 @ 15:46

      un fattore critico e’ il numero di giri al minuto

      Reply

  12. Roberto
    12 marzo 2015 @ 8:26

    ma i letto tante stupidaggini per decantare apparecchi costosi e inutili (al pari delle centrifugne) dato che privano frutta e verdura di una parte importante e utile come la fibra che aiuta il metabolismo, favorisce la motilità degli intestini e contribuisce a generare senso di sazietà. Il nostro organismo non ha nessun bisogno di quantità industriali di estratti di prodotti vegetali, magari comprati al supermercato e coltivati e conservati in modo non corretto.Comprate frutta e verdura coltivata con sistemi il piu naturale possibile sempre di stagione e se potete a km 0(io ho la fortuna di abitare in una piccola cittadina che ha mantenuto profondi legami con i dintorni rurali classificati come zona di eccellenza agricola dove si trova persino un mercato trisettimanale in cui si può comprare direttamente dai contadini). consumatela cruda imparando e azzardando mix anche non consueti e a volte cucinatela magari spulciando tra le ricette tradizionali e quelle provenienti dalle culture diverse del mondo mettendo in bocca anche cultura del cibo e non solo succhi tanto per fare in fretta a mettersi in pace con la coscienza perche si ingurgitano litri di sostanze di origine vegetale.Se la natura ci ha forniti di un formidabile apparato masticatorio un motivo ci sarà pure!

    Reply

    • Paola
      14 marzo 2015 @ 11:42

      Ciao Roberto, i succhi integrano non sostituiscono l’assunzione di frutta e verdura. Grazie per il tuo parere.

      Reply

    • Erika
      5 giugno 2015 @ 11:27

      Roberto sono parzialmente d’accordo con te, la frutta e verdura la preferisco mangiare così come la trovo nell’orto e in effetti noi mammiferi siamo eccellenti masticatori, e la prima fase della nostra digestione è proprio la masticazione ma dobbiamo anche godere di varie consistenze quando ci alimentiamo, devi ammettere che a volte il desiderio di un buon frullato o succo con un mix di vari sapori appaga molto di più che mordere una mela. L’uno non esclude l’altro! Anche per la comodità di poter preparare un frullato con un mix di frutta!

      Reply

      • Paola
        5 giugno 2015 @ 19:39

        grazie di cuore erika! tutto il meglio a te!

        Reply

    • Stefano
      26 aprile 2016 @ 14:51

      Magari ci sono persone che soffrono di qualche patologia come il Morbo di Crohn (per esempio io) che non possono assumere fibre o semini perche l’intestino non li tollera, e con i succhi può assumere quelle proprietà nutritive e vitaminiche che hanno frutta e verdura senza star male.

      Reply

  13. marco
    12 marzo 2015 @ 8:46

    Ma in termini di tempo c’è differenza tra usare una centrifuga o un estrattore?sto valutando se comprare o uno o l altro per uso non domestico ma in un bar.grazie

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:33

      Ciao Marco, l’estrattore è un po’ più lento.

      Reply

  14. Francesca
    12 marzo 2015 @ 8:47

    sempre preziosa Paola, grazie

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:33

      Ciao Francesca, grazie a te

      Reply

  15. dimitri
    12 marzo 2015 @ 10:50

    ciao Paola, bell’articolo!
    Vorrei però sottolineare una questione, ovvero che gli enzimi e le sostanze “buone” della frutta muoiono a temperature superiori ai 40 gradi… ovviamente la centrifuga non raggiunge tali temperature, quindi oserei dire che questa storia del calore sprigionato dalle centrifughe sia piuttosto una “quasi strategia di marketing” (gli estrattori… costano di più!). Felice possessore di una centrifuga 😉
    Grazie per i tuoi post e per la tua passione! 🙂

    Reply

    • Paola
      14 marzo 2015 @ 11:39

      Ciao Dimitri, l’importante credo sia scegliere..consapevolmente! Grazie per essere passato di qua!

      Reply

  16. Claudia
    12 marzo 2015 @ 19:15

    Vabbè che te lo dico a fare…ho appena ordinato Estraggo…non vedo l’ora che arrivi!!!
    Con la mia vecchia centrifuga mi dispiaceva per i troppi scarti e poi mi si stava paralizzando la mano a furia di girare per non far “scomporre” il succo!!!
    Un bacio Paola, ti seguo con piacere, ho comprato il tuo libro e anche se non sono vegana, prendo spunto dal tuo stile di vita e dalle tue ricette…per la serie possiamo tutti convivere amorevolmente con le nostre differenze che comunque sono una ricchezza!

    W le “estrazioni”!!! 😉

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:35

      Aspetto le foto dei tuoi super estratti allora! Un abbraccio

      Reply

  17. Elena
    12 marzo 2015 @ 20:52

    Siamo stati in tanti a farti questa domanda. Grazie per i preziosi consigli Paola!

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:35

      E’ un piacere, grazie a te

      Reply

  18. donatella
    12 marzo 2015 @ 23:17

    Ciao, io uso un estrattore da diversi anni e la mia aspirazione è proprio il Norwalk!!! tu che sei passata da quest’ultimo ad un estrattore che differenza hai trovato? La quantità di succo che puoi ottenere con la pressa rispetto all’estrattore è rilevante? Io personalmente trovo anche differenti gli estrattori verticali dagli orrizzontali, preferendo questi ultimi, sia come capacità di estrazione che facilità di pulizia.

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:37

      Ciao Donatella, il Norwalk è appunto la rolls royce degli estrattori, ma come dico anche nell’articolo, per un uso quotidiano e familiare prediligo qualcosa di più comodo e veloce. A presto!

      Reply

  19. Valerio
    12 marzo 2015 @ 23:26

    ciao Paola, e complimenti per il nuovo sito e per il lavoro che porti avanti!

    Ti volevo chiedere se puoi consigliarmi dove trovare delle gustosissime ricette da provare con l’estrattore!

    Grazie e ancora complimenti!!!

    Reply

    • Paola
      13 marzo 2015 @ 9:38

      Ciao Valerio, a breve pubblicherò qui qualche ricettina 🙂

      Reply

  20. tiziana
    13 marzo 2015 @ 12:29

    Ciao Paola,
    una domanda su tutte: come faccio ad orientarmi per la scelta di un buon estrattore?Ho visto che ci sono moltissimi modelli…potresti consigliarmene 2-3 su tutti? Credo molto in questa filosofia di vita e sto cominciando in concreto a svilupparla. Se assimilare frutta in questo modo è salutare non ci penso due volte a fare un piccolo investimento.
    Saluti da Catania

    Reply

    • Paola
      14 marzo 2015 @ 11:36

      Ciao Tiziana, io con estraggo mi trovo molto bene!

      Reply

  21. paolo
    13 marzo 2015 @ 15:22

    Bell’articolo, ma che la differenza stia solo nell’aumento di temperatura, che immagino sia molto modesto, di qualche grado, ne dubito.

    Reply

    • Paola
      14 marzo 2015 @ 11:40

      Ciao Paolo, come dicevo a Dimitri, l’importante è scegliere consapevolmente. Un abbraccio

      Reply

  22. roberta
    14 marzo 2015 @ 16:45

    Io ho una centrifuga..ma non la uso mai perché ho provato vari intrugli ma nessuno mi piace! 🙁

    Reply

    • Paola
      14 marzo 2015 @ 16:49

      Non sono intrugli ma elisir di lunga vita. ogni cosa ha bisogno di tempo! riprova!

      Reply

  23. roberta
    14 marzo 2015 @ 17:12

    Ahahahaha intrugli era in senso ironico. Lo so Paola! Provare provare provare! Grazie per tutti i consigli il sostegno. .buon week end

    Reply

  24. Mirko
    15 marzo 2015 @ 12:44

    Ciao Paola, domanda veloce: io possiedo ancora un frullatore che uso parecchio. Una mia amica ha comprato un Nutribullet, mai sentito? Visto? Provato? Che ne pensi?
    Scusa il disturbo e grazie per i tuoi sempre preziosi consigli anche di vita
    :((()))

    Reply

    • Paola
      16 marzo 2015 @ 20:34

      lo conosco! è un buon frullatore! ma che io sappia si vende solo in America!

      Reply

  25. Anna
    15 marzo 2015 @ 22:46

    Più che il calore,ciò che differenzia nella mia esperienza la centrifuga dall’estrattore e’ che quest’ultimo spreme totalmente.Gli scarti sono asciuttissimi e privi di sapore.Le fibre sono fondamentali,ovviamente,ma per svezzamento,semidigiuni curativi e altri problemini di salute i succhi sono utilissimi.Ovviamente chi sceglie un estrattore ha un approccio all’alimentazione diverso in generale.Credo anche che chi si fa i succhi poi si mangia volentieri anche il frutto/ortaggio intero! Grande Paola 🙂

    Reply

    • Paola
      16 marzo 2015 @ 20:35

      Sono totalmente d’accordo con te! continua così!

      Reply

  26. paolo
    17 marzo 2015 @ 10:53

    Ciao Paola, finora ho provato solo la centrifuga, credo che piu che la temperatura sia l’effetto schiumante (e ossigenante quindi ossidante) causato dalla altissima velocità di rotazione a compromettere gli enzimi e micronutrienti. Grazie al tuo articolo ho scoperto un mondo nuovo che nn vedo l ora di provare, quello degli estrattori (io nn sono vegano ne vegetariano)…sono orientato su Hurom HH, ma sono molto preoccupato (per motivi personali) sulla tossicita.. li a differenza della centrifuga c’e’ un’abrasione continua del profilo della coclea sulla parete del filtro…. in pratica se magna.. PLASTICA, PETROLIO !!! :O L’ideale forse sarebbe la coclea in acciaio inox di classe medicale…. o forse quell'”aggeggio” che tu comperasti negli anni 90, senza coclea, con pressa verticale…mah ci penso su intanto Buonagiornata.

    Reply

    • Paola
      17 marzo 2015 @ 11:14

      Rilassati!scusa ma mangi carne e formaggi e ti fai i problemi per la coclea? scusa la franchezza ma un passo alla volta!

      Reply

      • paolo
        17 marzo 2015 @ 13:08

        si, ognuno ha le sue priorita…la mie anticipano le cose naturali a quelle sintetiche

        Reply

  27. fiorella
    17 marzo 2015 @ 13:14

    ciao Paola,
    anch’io ho appena acquistato un estrattore Estraggo e mi sto trovando benissimo. Perché dici che i frutti con poca acqua come banana e avocado rovinano l’estrattore ? io ho provato a metterli e non mi sembrava facesse fatica…
    grazie

    Reply

    • Paola
      17 marzo 2015 @ 15:22

      Meglio così! sono indicazioni generali poi ognuno sperimenta come desidera!

      Reply

  28. paolo
    17 marzo 2015 @ 17:58

    Comperato Hurom HH 2a generazione per posta dalla Corea…:( Speriamo bene! nn vedo l ora e spero di avere pazienza di usarlo! un saulto Paolo

    Reply

  29. loredana
    4 maggio 2015 @ 19:45

    Ho comprato l’estrattore a 55 giri, sono un pò delusa, gli scarti non sono cosi pochi, tento è vero che li ho mangiati, allora mi chiedo è cmq utile? O a questo punto è lo stesso mangiare il frutto intero?

    Reply

    • Paola
      4 maggio 2015 @ 20:56

      Ciao Loredana, con il frutto intero immagazzini anche le fibre, con il succo invece no. Io bevo sia succhi ( con l’estrattore) che smoothies ( frullati, in cui si usa tutto il frutto e/o verdura).

      Reply

  30. Loredana
    7 maggio 2015 @ 13:20

    Grazie PAola. Con mio marito ci siamo cimentati a fare succhi con varia frutta, e siamo contentissima

    Reply

  31. Marianna
    11 maggio 2015 @ 10:57

    Ciao Paola! Anch’io sono scettica per quanto riguarda la temperatura. Mi sembra strano che si superino i 40 gradi. Comunque questa cosa l’ho trovata su tutti gli articoli che ho letto. Vi consiglio anche questo video: http://www.lacucinavegetariana.it/estrattore-o-centrifuga-differenze/

    Reply

    • Paola
      11 maggio 2015 @ 16:29

      Ciao Marianna, grazie per il tuo consiglio.

      Reply

  32. Piera
    12 maggio 2015 @ 21:35

    Ma perché dovremmo bere dei succhi estratti che non contengono più le fibre?

    Reply

    • Paola
      13 maggio 2015 @ 9:48

      ma chi l’ha detto? scegli i frullati con le fibre!

      Reply

  33. marianna
    15 maggio 2015 @ 11:08

    Ciao Piera! Con gli scarti da estrattore ci puoi fare un mucchio di cose, non buttarli! Così recuperi anche le fibre…

    Reply

  34. Paola
    19 maggio 2015 @ 16:40

    Ciao Stef, semplicemente perchè se beviamo solo il succo riusciamo a consumare molta più frutta e verdura traendone quindi maggior giovamento.

    Reply

  35. Erika
    5 giugno 2015 @ 11:21

    Grazie Paola per la passione che ci metti in tutto quello che fai! Ho trovato molto interessante questo tuo articolo e ne farò buon uso!!! Grazie

    Reply

  36. Antonella
    1 agosto 2015 @ 21:30

    GRAZIE per i consigli!!! Oggi ero in un negozio, convinta di acquistare una centrifuga. Con i consigli della commessa, che mi indirizzava verso un estrattore di un’ottima marca (oltretutto stranamente a parità di prezzo con la centrifuga che pensavo di acquistare), ho chiesto qualche minuto per riflettere e ho controllato su internet che mi ha indirizzato sul tuo sito… Ho comprato l’estrattore! E ti ringrazio fin d’ora per i benefici che il mio organismo acquisterà! 🙂

    Reply

    • Paola
      2 agosto 2015 @ 10:42

      hai scelto bene! ne sarai felice, vedrai!grazie per la fiducia!

      Reply

  37. Antonella
    3 agosto 2015 @ 9:02

    Il modello del mio estrattore è HOTPOINT ARISTON (Slow Juicer). FANTASTICOOOOOO!!! Già non ne posso fare a meno

    Reply

  38. Walter
    10 agosto 2015 @ 21:54

    Ciao Paola. Io per problemi di salute (chirurgici) non posso assolutamente assumere fibre. Mi puoi confermare che gli estrattori le eliminano completamente? Complimenti per la disponibilità

    Reply

    • Paola
      12 agosto 2015 @ 11:14

      Ciao Walter, sì gli estrattori eliminano le fibre. Ti consiglio comunque di confrontarti con un nutrizionista per capire al meglio. Un saluto!

      Reply

  39. rita
    1 marzo 2016 @ 22:13

    I succhi a differenza di frutta ma soprattutto verdura con fibre aiutano tantissimo persone un po’ avanti negli anni e neanche tanto che hanno problemi di colon irritabile e di diverticolosi.infatti i succhi non avendo fibre non infiammano e richiedono pochissimo tempo per la digestione. In ogni caso durante i pasti si possono comunque introdurre modeste quantità di fibre sia crude che cotte.
    Consiglio di ritirare il succo non consumato per qualche ora in in thermos perfettamente chiuso e riempito fino all’orlo.no frigo che raffredda troppo per stomaco deboli!

    Reply

  40. rita
    1 marzo 2016 @ 22:30

    Quello che ho scritto sopra con e-mail sbagliata!e aggiungo di provare ottime torte di carote e mandorle per gli scarti perfettamente pressati delle carote😋

    Reply

  41. claudia
    21 marzo 2016 @ 17:46

    io ho comprato l’estrattore hotpoint ariston in offerta all’ipercoop di bologna a 101 euro anzichè 170, e mi piace molto, con 2 mele medie e 1 carota viene un bicchiere colmo di succo, ci ho messo un po’ a capire come si monta e smonta, ma ora, dopo 3 tentativi, faccio tutto in 5 minuti, pulizia compresa. io lo consiglio

    Reply

  42. Alessio
    18 aprile 2016 @ 14:20

    Ciao Paola,
    posseggo l’estattore Virtuaoso della Brandani. Il venditore ce lo ha consigliato spacciandolo per migliore di altri anche molto più costosi. Ci sono modi per appurare la qualità di un estrattore ?
    Reputi normale che il comportamento sia scostante, nel senso che una volta ho estratto il succo di mele granny smith inserendole a tocchetti senza doverle sbucciare, mentre un altra ho dovuto togliere la buccia perchè altrimenti l’estrattore si bloccava.
    Quando ho estratto il succo di kiwi, ho ripassato lo scarto almeno 5 volte prima di ottenere un residuo secco.
    La pulizia del filtro, oltretutto, risulta parecchio complessa e difficoltosa.
    Non vorrei ritrovarmi con un prodotto inadatto, per caso tu lo conosci ?
    Grazie

    Reply

    • Paola
      9 maggio 2016 @ 16:52

      non lo conosco ma un vero estrattore non può costare meno di 450 euro! un saluto!

      Reply

  43. Gabriele
    5 maggio 2016 @ 15:53

    avevo lasciato un commento, ma sembra che sia stato cancellato….forse perchè alla fine ho scelto la centrifuga!?
    Comunque il link dove mi sono documentato è questo, spero non lo cancelliate.

    http://www.carcinomaepatico.it/Finestre/centrifuga-estrattore.asp

    Reply

Leave a Reply